BENVENUTI - WELCOME

Sei Maggiorenne? - Are you of age?

Menu
Torna indietro

Carrello

Pisco

Il Pisco cileno affonda le proprie radici all’epoca coloniale quando, durante la dominazione spagnola del XVI Secolo, fu creata la prima acquavite del Sud America le cui uve provenivano dalle Isole Canarie. Il Pisco è una bevanda nazionale sia in Perù che in Cile, che per anni si sono contesi la denominazione di origine. Scopri di più

Il Pisco cileno affonda le proprie radici all’epoca coloniale quando, durante la dominazione spagnola del XVI Secolo, fu creata la prima acquavite del Sud America le cui uve provenivano dalle Isole Canarie. Il Pisco è una bevanda nazionale sia in Perù che in Cile, che per anni si sono contesi la denominazione di origine.

Si narra infatti che nell’800 le navi mercantili cariche di mercanzie che attraccavano nel porto di Lima (Perù), non ripartissero senza aver fatto una tappa a Pisco per rifornirsi dell’eccellente acquavite prodotta nella Regione. Il Pisco è ricavato da vini bianchi e rosati, distillato in alambicco continuo e discontinuo, comunemente con uve Moscato (ma sono ammesse anche altre uve). In Perù si distinguono: Puro, da uve non aromatiche; Aromatico, da uve aromatiche; Acholado, dal blend di pisco puri e pisco aromatici; Mosto Vierde, da mosto parzialmente fermentato. In Cile le categorie dipendono dalle gradazioni alcoliche: Tradicional o Corriente, 30°; Especial, 35°; Reservado, 40°; Gran Pisco, 43°.

Come degustarlo... Ottimo liscio con ghiaccio, in gergo “trago corto”, per apprezzare il bouquet del pisco di qualità. Ma è perfetto anche in miscelazione per preparare cockail tropicali, come il Chalaquito e il Pisco Sour, oppure associato a cola o gassosa.

Capel è una cooperativa con sede a Elqui Valley, in Cile. Fondata nel 1938, oggi conta 1.250 membri con 6.000 ettari di terreno dedicati alla produzione di uve per il Pisco. Il marchio Pisco Capel® nasce nel 1964. Oggi è tra i leader mondiali nel mercato del Pisco ed è il marchio di Pisco più conosciuto. I vigneti cileni dedicati al Pisco vengono piantati a un’altitudine da 20 a 200m sul livello del mare, in un luogo incontaminato, con un clima particolare che prevede circa 350 giorni all’anno di sole e cieli cristallini. Per crescere, le vigne ricercano l’umidità nel sottosuolo (composto da terra, sabbia e roccia). Per questo le radici scavano parecchio in profondità. Questo aspetto, dona alle uve un carattere particolarmente aromatico, con un alto contenuto di zuccheri.

}